Cerca
  • Carla Carucci

Il coraggio della quarantena


Molti, ma davvero molti anni fa, comprai “Il signore degli anelli". Il libro! Ero fermamente intenzionata a leggerlo. Ma poi il coraggio mi è venuto meno. Lo guardavo stagliarsi nella libreria su tutti gli altri miei volumi. Poteva competere con lui solo lo Zingarelli.

1359 pagine, scritto piccolo, comprese le varie appendici. E c’è pure la mappa per orientarti durante il viaggio della Compagnia dell’Anello.

Lo ammetto, mi faceva paura.

Così l’ho lasciato lì per quando sarei stata pronta ad affrontare l’impresa e già qualcosa mi univa a Frodo, colui che porta il peso dell’anello. Insomma a ognuno il suo fardello. Sono passati molti anni da allora, e soprattutto molti traslochi… eh! Vi dico solo che la copertina riportava ancora il doppio prezzo in euro e in lire. Cazzo! Mi è costato una cifra sto libro! Venticinque euro e trentuno centesimi, ovvero quarantanove mila lire. Cioè praticamente cinquanta mila lire di libro?

Lo so, scherzo, la cultura non ha prezzo.

Comunque, dire quarantanove mila lire piuttosto che 25 euro lo fa sembrare più caro. Mi è ancora rimasta quella cosa, un po’ come fanno i vecchi, di fare il confronto della cifra spesa con le lire. E ogni volta mi dico: “Cazzo! Ma questa cosa costa troppo!”. E poi la compro.

In ogni caso, io voglio parlarvi di altro e non del mio nostalgico e mai spezzato legame con la lira.

Quello che volevo raccontarvi è che per qualche motivo la quarantena mi ha dato la forza di partire per questo viaggio nella Terra di Mezzo. Il fatto di avere interminabili giornate libere davanti a me, di non essere nella continua lavatrice, lavaggio a 90° e centrifuga 1000 giri, della mia vita mi ha dato la spinta. L’ho fatto! Ho preso il coraggio a quattro mani e l’ho fatto. Certo, mi sono dovuta preparare interiormente, ho dovuto fare una sorta di training motivazionale prima, una cosa tipo Sergente Hartman di Full Metal Jacket: “SE TU, SIGNORINA, FINIRAI QUESTO LIBROOO, E SE SOPRAVVIVERAI ALLA LUNGA LETTURAAA, SARAI UN’ARMAAA! IL MIO COMPITO È QUELLO DI SCREMARE TUTTI QUELLI CHE NON HANNO LE PALLE PER AFFRONTARE LUNGHE LETTURE! HAI CAPITO BENE PEZZO INFORME DI MATERIA ORGANICA COMUNEMENTE DETTA MERDA? - Signor sì, Signore - NON HO CAPITO BENE, ESCREMENTO INFORME? COSA HAI DETTO? - SIGNOOOR SI’, SIGNOREEEE!!!”

Così una mattina ho iniziato.

E sinceramente adesso mi chiedo perché tutte ste manfrine, non è mica l’Ulisse di Joyce!


41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti